Utilizzo di HTTP/2 per il tuo sito web: cosa significa? - Semalt condivide i segreti



Negli ultimi anni, Internet è diventato molto radicato nella nostra vita quotidiana. Troviamo così significativo che stessimo tassando il suo metodo esistente di comunicazione dei dati. Mai sentito parlare di Internet Engineering Task Force (IETF). Sì, c'è una cosa del genere. Questo corpo ha inventato un nuovo protocollo per correggere gli errori del suo predecessore. Questo protocollo è chiamato HTTPS/2.

Per la maggior parte, l'utilizzo di HTTPS/2 è un processo semplice e diretto. A seconda del provider del server, alcuni provider hanno già implementato i propri server utilizzando CENTOS 6/7. Ciò significa che è stato utilizzato il 99% dei server.

Se esegui un piano di hosting per server condiviso e sei sfortunato e atterri su uno dei pochi server che utilizzano una versione precedente, dovresti immediatamente richiedere di essere trasferito su un server più recente. Tutti i nuovi server VPS e diretti includono la funzione HTTP/2.

Qual è il protocollo?

Che si tratti di HTTP/2 o HTTP/1, il termine protocollo è universale. I protocolli possono essere definiti come un fine insieme di regole che governano il modo in cui scorre la comunicazione dei dati tra i client (che è il browser web utilizzato dagli utenti di Internet per richiedere informazioni) e il server (che sono le macchine che contengono le informazioni richieste).
  • I protocolli sono generalmente costituiti da tre parti principali: sono Header, Payload e Footer. L'intestazione viene prima del Payload e contiene informazioni come la sorgente e gli indirizzi di destinazione e il tipo e la dimensione dei dati relativi al Payload.
  • Il carico utile è quindi l'informazione effettiva che deve essere trasmessa utilizzando il protocollo.
  • Il piè di pagina segue quindi il carico utile e funziona come un campo di controllo, che mappa il percorso per la richiesta client-server. Questo è collegato ai destinatari previsti insieme all'intestazione per garantire che i dati del carico utile vengano trasmessi senza errori.
Sì, lo sappiamo, sembra così difficile. Guardate in questo modo. Immagina come funzionano i servizi di posta. Si inviano lettere che sono i Payload in buste, che sono intestazioni con scritto l'indirizzo di destinazione, quindi si sigilla la colla e si aggiunge il timbro postale, che è il Footer. Affinché la tua posta venga recapitata correttamente, è necessario che tutti questi fattori siano in atto, a questo scopo serve il processo del protocollo. Tuttavia, quando discutiamo del protocollo, cambiamo la natura di queste lettere in forme digitali. Con Internet, le informazioni digitali vengono inviate utilizzando 1 e 0.

Inizialmente, il protocollo HTTPS era composto da comandi di base come:

  • Ottieni: per recuperare le informazioni dai server.
  • POST: è stato utilizzato per fornire le informazioni richieste al cliente.
Questi semplici ma noiosi set di comandi costituivano essenzialmente la base per costruire anche altri protocolli più complessi.

Cos'è HTTP/2 e cosa lo rende così importante?

HTTP/2 è un aggiornamento del protocollo di trasporto ipertestuale (HTTP). Puoi chiamarla versione 2 di HTTPS creata dall'Internet Engineering Task Force (IETF). HTTPS, da solo, è il processo o il metodo di comunicazione tra il browser Web e il server Web. Ora, l'utilizzo del protocollo HTTP/2 promette un accesso più rapido e sicuro al tuo sito web.

Attualmente esiste una versione de facto di HTTP, che è HTTP/1.1. HTTP/1.1 era uno standard per servire le pagine web, ma con l'evoluzione della tecnologia e il passare del tempo, iniziarono a sorgere problemi con il suo utilizzo. È probabile che ciò accada perché i siti Web sono diventati significativamente più complicati e quindi è necessario apportare alcuni miglioramenti.

Il problema principale era che HTTP/1.1 iniziava a subire una maggiore latenza man mano che le dimensioni delle pagine web aumentavano e anche gli oggetti rappresentati in queste pagine web aumentavano di numero. Sebbene fosse chiaro che si potevano fare molte cose per ridurre le dimensioni delle pagine web, ma una soluzione più produttiva sarà sviluppare HTTP/2, che è una maniglia efficiente per gestire i problemi che derivano da pagine web pesanti, oltre a migliorare altri errori come fornire una maggiore sicurezza utilizzando Transport Layer Security (TLS).

L'obiettivo principale di HTTP/2 è soddisfare le tre esigenze fondamentali degli utenti di Internet e sono semplicità, prestazioni elevate e robustezza. Il nuovo protocollo è in grado di raggiungere tutti e tre gli obiettivi introducendo funzionalità che riducono la latenza nell'elaborazione della richiesta del browser. Fa tutto questo utilizzando diverse tecniche avanzate come multiplexing, compressione, prioritizzazione delle richieste e push del server.

Sono stati introdotti anche altri meccanismi, come il controllo del flusso, l'aggiornamento e la gestione degli errori viene utilizzata anche come miglioramenti al protocollo HTTP. Questo aiuta gli sviluppatori perché garantisce che mantengano lo standard ad alte prestazioni e la resilienza per le applicazioni basate sul web.

Questo sistema collettivo consente ai server di rispondere in modo efficiente con più contenuti di quelli originariamente richiesti dai client. Questo metodo elimina la necessità per un utente web di intervenire richiedendo continuamente informazioni fino a quando la pagina web non viene caricata completamente sul browser.

Ad esempio, immagina le funzionalità Push di un server con HTTP/2. Ciò consente al server di rispondere con il contenuto completo di una pagina diverso dalle informazioni già disponibili nella cache del sito web.

HTTP/2 è arrivato come un cambiamento nel design in cui gli sviluppatori web potevano mantenere l'interoperabilità e la compatibilità con HTTP/1.1.

Quali sono le caratteristiche, i vantaggi e gli aggiornamenti di HTTP/2?

1. Stream multiplex

La sequenza bidirezionale di frame in formato testo che vengono inviati tramite il protocollo HTTP/2 vengono scambiati tra il server e il client, e noi chiamiamo questo il "flusso". Le iterazioni precedenti del protocollo HTTP erano abbastanza forti da trasportare solo un flusso alla volta e c'era ancora un ritardo tra le trasmissioni di flusso.

Quando ricevi tonnellate di contenuti multimediali tramite flussi individuali che si susseguono uno dopo l'altro, questi intervalli di tempo diventano fisicamente fastidiosi. HTTP/2 viene fornito con modifiche che hanno contribuito a stabilire un nuovo livello di framing binario per affrontare tali problemi.

Questo nuovo livello HTTP/2 consente a client e server di disintegrare il payload HTTP in sequenze di frame interleaved più piccole, facilmente gestibili e indipendenti. Questa informazione viene quindi riassemblata dall'altra parte e appare perfettamente.

I formati di frame binari consentono uno scambio regolare di sequenze multiple, simultaneamente aperte e bidirezionali indipendenti senza alcuna latenza tra i flussi successivi. Questo approccio apre HTTP/2 a una vasta gamma di vantaggi come:
  • Le richieste e le risposte multiplex parallele non si intralciano.
  • La connessione HTTP/2 utilizza una singola connessione TCP per garantire un utilizzo efficace delle risorse di rete nonostante vengano trasmessi più flussi di dati.
  • Puoi fare a meno di applicare hack di ottimizzazione non necessari. Per ottimizzazione, gli hack si riferivano, tra gli altri, agli spiriti delle immagini, alla concatenazione e allo sharding del dominio.
  • Latenza ridotta.
  • Prestazioni web più veloci e posizionamento SEO migliore.
  • OpEx e CapEx ridotti nella gestione della rete e delle risorse IT.

2. Server push

HTTP/2 consente al server host di inviare informazioni aggiuntive archiviate come cache anche se il client non lo ha richiesto. Questa funzione anticipa la futura richiesta dei visitatori web e memorizza ulteriori informazioni memorizzabili nella cache per una migliore esperienza utente. Ad esempio, se un client richiede la risorsa A e si comprende che la risorsa B è referenziata con il file richiesto, il server push può aiutare il server a spingere B insieme ad A invece di attendere la richiesta client appropriata. Quindi, B viene inviato alla cache per un utilizzo futuro e questo meccanismo consente di risparmiare tempo interrompendo la risposta alla richiesta di andata e ritorno, riducendo la latenza di rete.
L'aspetto server push di HTTP/2 offre anche i seguenti vantaggi:
  • Il client può salvare le risorse inviate nella cache.
  • Le cache salvate possono essere riutilizzate.
  • Il server può multiplexare le risorse inviate insieme alle informazioni originariamente richieste all'interno della connessione TCP.
  • Il server può dare la priorità alle risorse inviate.
  • Gli utenti Web possono scegliere di rifiutare le risorse cache inviate.
  • I client possono anche limitare il numero di flussi inviati contemporaneamente.

3. Protocollo binario

In termini di capacità e attributi come la trasformazione di un protocollo di testo in un protocollo binario, HTTP/2 è perfetto. Utilizzando i comandi binari, HTTP/2 può completare i circoli di richiesta-risposta in modo più rapido ed efficiente. Inviando questi comandi in formato binario, HTTP/2 facilita le complicazioni con l'inquadratura e semplifica l'implementazione dei comandi dell'utente, che in precedenza erano complessi perché avevano sia testo che spazi opzionali. I protocolli binari contribuiscono ai seguenti vantaggi per HTTP/2:
  • Dati di fraseggio bassi.
  • Minori possibilità di riscontrare errori.
  • Ingombro di rete più leggero.
  • Utilizzo efficace della sorgente di rete.
  • I problemi di sicurezza che sorgono a causa della natura testuale di HTTP/1 vengono eliminati.
  • Latenza di rete ridotta.
Con questi, iniziamo solo a scalfire la superficie di ciò che i siti Web trarranno vantaggio dall'utilizzo di HTTP/2. Semalt può aiutarti a garantire che il tuo sito web funzioni su HTTP/2 e assicurarti di godere del maggior numero di vantaggi possibili dall'utilizzo di HTTP/2. Una buona notizia è che l'aggiornamento a HTTP/2 non è un processo difficile e puoi farlo semplicemente chiedendo all'host del tuo server di spostarti su un server aggiornato.

mass gmail